logo-nch-udine Neurochirurgia

 

Home page

Adenomi Cisti aracnoidee Cisti colloidi Colesteatomi Condromi Cordomi Craniofaringiomi Emangioblastomi Gangliocitomi Germinomi Gliomi Linfomi Medulloblastomi Meningiomi Metastasi Neurinomi Neurocitoma Papillomi Pinealomi Tumore glomico Tumori dermoidi

 

Malattie e disordini neurochirurgici

 

Tumori intracranici

Cordomi

 

 

 

 

 

Sono rari tumori extradurali, ossei, che crescono molto lentamente. Derivano da residui della corda dorsale, struttura dell'embrione che forma l'asse primitivo della colonna vertebrale.
Circa il 40% dei cordomi sono intracranici, gli altri spinali.
Si localizzano alla base cranica, soprattutto nella regione del clivus, e spesso invadono il tessuto osseo adiacente e possono comprimere i nervi cranici ed il tronco encefalico o crescere nei seni. I cordomi tendono a recidivare localmente, rara la metastatizzazione. 

Costituiscono lo 0.1% di tutti i tumori intracranici.
Bench possa comparire a qualsiasi et, il cordoma pi frequente nei giovani e negli adulti di mezza et. 

La maggior parte dei pazienti lamentano cefalea e disturbi del visus. Sintomi meno comuni sono: perdita completa del visus, deficit uditivo, disturbi della deglutizione, della fonazione, incoordinazione, ipostenia. 

Questi tumori sono diagnosticati dalla Tomografia Computerizzata e dalla Risonanza Magnetica che mostrano chiaramente l'estensione del tumore e la distruzione ossea. 

A causa dell'invasione ossea, la completa rimozione chirurgica difficile.
Proton beat radiation
per tumori ricorrenti o residui. 

La sopravvivenza a cinque anni del 50-75%, a dieci anni del 45%. 

 

 Avvertenze   Info

 

Copyright 2000-20010 new MAGAZINE